20 Ottobre 2020 - 13:36
More

    Camion con rifiuti “scoperti” diretti in discarica. La denuncia della lista civica Terranuova In Comune

    “E’ un malcostume che va eliminato”. Il gruppo consiliare “Terranuova in Comune” ha annunciato una serie di interventi a livello istituzionale per stroncare quella che è stata definita la “processione” dei camion diretti in discatrica che trasportano materiali scoperti. Come hanno denunciato alcuni cittadini di Santa Maria alcuni mezzi diretti a Podere Rota sono sprovvisti del telo di copertura o hanno una copertura parziale e questo non fa altro che incrementare i cattivi odori in un’area già delicata dal punto di vista odorigeno. “Chiameremo il sindaco e la giunta per chiedere il rispetto delle regole, – ha tuonato il movimento civico – proponendo di applicare sanzioni anche ai gestori degli impianti di smaltimento, in quanto non dovrebbero accettare chi conferisce in maniera scorretta”. Terranuova In Comune ha ricordato che il sindaco Chienni aveva già promesso un intervento risolutivo in consiglio comunale, così come lo aveva promesso anche l’assessore all’ambiente. Ma ad oggi niente è stato fatto. “Nel prossimo consiglio comunale, ancora una volta staremo dalla parte dei cittadini – ha aggiunto la lista civica – e chiameremo di nuovo il sindaco ad emettere specifica ordinanza di interruzione di servizio pubblico per odori molesti dagli impianti della discarica e di mettere specifica ordinanza di divieto, con sanzione per i gestori, in caso di trasporto e di conferimento scorretto dei rifiuti”.

    Marco Corsi
    Direttore Responsabile