lunedì, Maggio 16, 2022

Lettera anonima con insulti al presidente della Pro Loco di Incisa. La sindaca Mugnai. “Metodi mafiosi”

Nei giorni scorsi il presidente della Pro Loco di Incisa Massimo Betti si è visto recapitare una lettera anonima con insulti e illazioni sul suo operato. Una missiva dai contenuti altamente offensivi che è stata consegnata ai carabinieri, insieme ad una denuncia contro ignoti. L’episodio si è verificato poche ore dopo le dimissioni di Betti da presidente dell’associazione, annunciate lunedì scorso nel corso di una conferenza stampa. Sulla vicenda è intervenuta anche l’amministrazione comunale di Figline Incisa. Ieri sindaco e assessori hanno incontrato lo stesso Betti, manifestandogli pieno appoggio. “Rivolgiamo a Massimo tutta la nostra solidarietà per un episodio grave che va condannato in modo deciso – ha commentato la sindaca Mugnai -. Simili atteggiamenti assomigliano molto a metodi mafiosi che non appartengono alla nostra comunità, che al contrario credo debba ringraziarlo per l’impegno profuso nella promozione del territorio in tutti questi anni. Noi siamo ovviamente con lui e lo sosteniamo anche in questa sua ultima Festa del Perdono di Incisa, rinnovandogli l’invito a non dimettersi dalla carica di presidente della Pro Loco”.

Marco Corsi
Direttore Responsabile