lunedì, Novembre 28, 2022

Pergine. Blitz in una scuderia. Denunciato il proprietario per maltrattamento di animali. Quattro cavalli sequestrati

La situazione che si sono trovati di fronte era davvero poco edificante. All’interno della scuderia, infatti, vi erano dodici cavalli detenuti in condizioni igienico-sanitarie non idonee e quattro di loro, che sono stati sequestrati, presentavano evidenti segni di malnutrizione e scarissima cura, dato che vivevano attorniati da abbondante materiale fecale. Il blitz del corpo forestale dello stato al’interno di una scuderia di Pergine Valdarno è costato la denuncia al proprietario della struttura, che dovrà rispondere di maltrattamento di animali. Il Cfs dei comandi di Arezzo e Montevarchi ha effettuato il controllo insieme al responsabile del servizio di sanità pubblica veterinaria della zona aretina. I box all’interno dei quali erano custoditi i mammiferi erano privi di uno strato idoneo di lettiera e non era presente fieno o altro alimento in quantità sufficiente. Drammatiche poi le condizioni in cui si trovavano tre cavalli, due fattrici e un purosangue . Questi animali erano chiusi in box molto sporchi, dove si era accumulato abbondante materiale fecale, e si presentavano in evidente stato di magrezza con costole e ossa sporgenti. Il veterinario ha certificato che non erano stati sottoposti alle necessarie cure veterinarie e non era stata a loro garantita una corretta alimentazione. I tre cavalli adulti maltrattati, più un puledro che non poteva essere separato dalla madre, sono stati quindi posti sotto sequestro e sono stati presi in consegna dal Corpo Forestale dello Stato che li custodirà, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria. Il proprietario invece è stato denunciato.

[images_grid auto_slide=”no” auto_duration=”1″ cols=”three” lightbox=”yes” source=”media: 10201,10202,10203″][/images_grid]

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile