28 Ottobre 2020 - 07:15

Terranuova. Anno scolastico al via con l’apertura anticipata e gli adulti sugli autobus per prevenire episodi di bullismo

A Terranuova l’anno scolastico è partito con alcune novità. Innanzitutto la possibilità, per i bambini, di entrare a scuola già alle 7,30 del mattino, grazie a personale incaricato che seguirà i giovani alunni fino al suono della campanella. Poi il servizio di presidio sugli autobus, dove saliranno anche alcuni adulti appositamente formati per offrire un supporto a tutti gli studenti e prevenire eventuali episodi di bullismo. C’è poi l’assenza totale di lista d’attesa per i terranuovesi all’asilo nido, uno dei pochi casi in Toscana. Il sindaco Chienni, dopo aver rivolto un augurio personale a tutti i ragazzi, ha ricordato anche che è stato confermato il sensibile abbassamento attuato l’anno scorso delle tariffe della mensa scolastica. Anche quest’anno, poi, saranno utilizzati in mensa prodotti alimentari locali di qualità, sarà confermato il sostegno economico ai progetti formativi della scuola così come i servizi del CIAF rivolti al dopo scuola. “Questi servizi – ha detto Sergio Chienni – sono la conseguenza di un piano notevole di investimenti che ha riguardato anche le strutture. Basti pensare che per garantire la sicurezza e la miglior fruibilità degli edifici, dopo l’investimento di 500.000,00 Euro completato lo scorso anno sulla scuola Bettino Ricasoli, stiamo concludendo i lavori per altri 500.000,00 Euro sull’edificio della Giovanni XXIII e, proprio in questi giorni, sono aperte al traffico veicolare e pedonale le nuove infrastrutture, strada e parcheggi, che sorgono dietro ai plessi scolastici e sportivi”

Marco Corsi
Direttore Responsabile