martedì, Novembre 29, 2022

Il Rotary dona un defibrillatore alla comunità di Figline. Il prezioso contributo del Calcit

Il defibrillatore, se collocato nei luoghi strategici e utilizzato correttamente, può salvare molte vite umane. In caso di arresto cardiaco, infatti, la velocità di intervento è fondamentale. Un minuto in più, infatti, può essere fatale. la comunità di Figline, sabato prossimo, potrà festeggiare l’arrivo di un nuovo defri, che sarà collocato nel loggiato di piazza IV Novembre, sotto il municipio. L’apparecchio salvavita è stato acquistato dal Calcit Valdarno Fiorentino in veste di garante della raccolta fondi, grazie ad una donazione da parte del Rotary Club Figline e Incisa ed è solo il primo degli altri dodici macchinari che saranno installati sul territorio di Figline e Incisa. Un percorso inserito nel progetto “Vita Valdarno”, promosso dal periodico #Valdarno che, oltre all’installazione dei defibrillatori in luoghi pubblici, prevede anche l’attivazione di corsi di formazione aperti alla cittadinanza con la collaborazione della Misericordia di Figline. Uno di questi corsi, già attivato nelle scorse settimane, ha visto la partecipazione di sette dipendenti comunali, che hanno ottenuto l’abilitazione Basic Life Support Defibrillation (in sigla BLS-D). La cerimonia di consegna del defibrillatore di piazza Iv Novembre è in programma sabato alle ore 11 presso la sala “Francesco Staderini”. Oltre alla sindaca Giulia Mugnai saranno presenti Patrizio Giaconi, presidente del Rotary Club Figline e Incisa, Bruno Bonatti, presidente del Calcit Valdarno Fiorentino, Benedetta Pasquini, responsabile del Progetto Vita Valdarno e Francesco Fondelli direttore del periodico #Valdarno. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.
Rispondi – Rispondi a tutti – Inoltra – Al

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile