venerdì, Settembre 30, 2022

Pesci morti sulla sponda del Lago di San Cipriano. Analisi delle acque da parte di Arpat

Bisognerà attendere qualche giorno per avere gli esiti delle analisi effettuate stamani su un campione d’acqua del Lago di San Cipriano. L’operazione si è resa necessaria dopo che nella giornata di ieri un cittadino di Cavriglia ha segnalato all’amministrazione comunale la presenza di alcuni pesci morti di piccola taglia su una sponda del lago. Questa mattina l’assessorato all’ambiente del comune delle miniere si è subito attivato, contattando l’Arpat e chiedendo verifiche sull’acqua dell’invaso. I tecnici dell’agenzia hanno quindi provveduto a raccogliere campioni per sottoporli ad esame. La giunta Sanni ha tenuto a precisare che il lago di San Cipriano rimane un luogo fondamentale per il territorio di Cavriglia e la sua tutela e la sua salvaguardia sono e resteranno una priorità. ” Ci auguriamo, a prescindere dal caso specifico sul quale sarà fatta presto luce, che tutti i cittadini lo rispettino sempre di più con grande sensibilità e attenzione”, ha concluso il sindaco.

Marco Corsi
Direttore Responsabile