4 Dicembre 2020 - 23:43

Il comune di Castelfranco Piandiscò dona uno scuolabus ai bimbi africani. Un lungo viaggio nel cuore del continente nero

Il parco mezzi del comune di Castelfranco Piandiscò, con il recente acquisto di uno scuolabus, è completo e il comune ha così deciso di donare un pulmino utilizzato per il trasporto degli studenti ad un paese africano. Il torpedone arriverà nel cuore del continente nero grazie all’associazione “Etiopia nel Cuore”, che ha sede a Figline Incisa e che sta lavorando per rispondere ad una richiesta che arriva proprio dall’Africa. In un paesino vicino ad Addis Abeba i bambini per raggiungere la scuola sono costretti a percorrere a piedi, ogni giorno, sette chilometri sotto il sole cocente. La richiesta è giunta fino in Toscana e Castelfranco Piandiscò ha risposto presente, donando lo scuolabus ai piccoli africani. “Vorrei ricordare che la donazione è di tutta la cittadinanza di Castelfranco Piandiscò e non dell’amministrazione comunale – ha detto il sindaco Enzo Cacioli -. Anzi è dei bambini del comune, che hanno deciso di aiutare i loro colleghi africani meno fortunati di loro”. Domani mattina i componenti dell’associazione “Etiopia nel cuore” incontreranno primo cittadino per sbrigare le ultime procedure burocratiche.

Marco Corsi
Direttore Responsabile