martedì, Maggio 17, 2022

Rendola in “prima pagina”. Quella villa in aperta campagna al centro delle cronache

A Rendola sono abituati a finire sui giornali per la bellezza dei luoghi e per la prelibatezza dei prodotti tipici, olio e vino in primis. Non certo per un “blitz” delle forze dell’ordine in una villa che, per giunta, si trova in aperta campagna, al di fuori del centro abitato del borgo. Per raggiungerla occorre infatti percorrere circa settecento metri di strada bianca in mezzo al bosco. Ed è quello che hanno percorso sabato notte poliziotti e carabinieri, che hanno poi accertato una serie di violazioni che hanno comportato la sospensione dell’evento vintage che era in programma nei saloni della struttura. Un’operazione, quella degli agenti, che era stata studiata nei minimi dettagli. Era in corso da tempo infatti un servizio di attenta osservazione delle attività che si svolgevano all’interno dell’edificio, interrotto durante il periodo estivo in concomitanza con la sospensione degli eventi organizzati e ripreso in questi giorni, quando si è saputo che sarebbe stato organizzato un “rock’n roll party” per il giorno 17 ottobre. Un tam tam che era finito anche su Facebook. Ai gestori, come noto, è stato notificato un provvedimento di interruzione immediata dell’ attività e formale diffida a proseguirla per il futuro in mancanza delle autorizzazioni di legge

Marco Corsi
Direttore Responsabile