19 Settembre 2021 - 00:10

Prosegue la protesta di Cosetta. Anche stamani incatenata davanti al Tribunale di Firenze

Non si ferma. Vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sua situazione. Vuole vedere i suoi figli più spesso e per questo è disposta anche ad incatenarsi. Cosetta Fabbricotti, l’infermiera figlinese di 47 anni anche questa mattina si è presentata davanti al Tribunale di Firenze. Con una catena attorno e un cartello con su scritto “Voglio i miei figli” la donna, che abita al Matassino, non si arrende e chiede risposte. In base alla sua testimonianza, da quasi tre anni è “costretta” a vedere i suoi ragazzi, una bambina di 3 anni e un maschio di 17 anni, una volta a settimana in luoghi definiti. “L’unico mio desiderio – ha detto – è poter vivere con loro”. E per questo è disposta anche ad incatenarsi davanti al tribunale.

 

 

Nella foto Cosetta questa mattina incatenata davanti al Tribunale di Firenze

Marco Corsi
Direttore Responsabile