19 Settembre 2021 - 01:22

Il dolore del Moto Club Brilli Peri. Lorenzo praticava minicross e il padre Simone è consigliere dell’associazione sportiva

E’ listata a lutto la pagina Facebook del Moto Club Brilli Peri. E non potrebbe essere altrimenti. Il piccolo Simone Vanzi, infatti, praticava minicross insieme al fratello e il padre Simone è un apprezzato consigliere dell’associazione sportiva. L’immagine di copertina è stata cambiata. Un quadro nero accoglie i visitatori all’interno della pagina. Nero come il dolore della grande famiglia del Brilli Peri, che si è stretta attorno alla famiglia. ” Simone – si legge in un comunicaro ufficiale – è conosciuto e benvoluto per la sua cordialità, la sua simpatia ed il suo dinamismo: un appassionato di moto sempre pronto a rimboccarsi le maniche per offrire la propria collaborazione avendo come unico obiettivo la riuscita degli eventi e delle manifestazioni organizzate dal Brilli Peri. E’ inoltre responsabile del progetto “Scuola di minicross” che il moto club porta avanti per avvicinare le giovani generazioni a questa attività sportiva nelle maggiori condizioni di sicurezza possibile”. Il Moto Club ha quindi ricordato come  era quasi inevitabile che Simone vedesse di buon occhio l’attività sportiva svolta dal piccolo Lorenzo che ha mosso i primi passi da minicrossista nell’ambito delle attività promozionali del moto club prima di dedicarsi alle competizioni. Anche il fratello di 13 anni, ugualmente coinvolto nell’incidente, praticava motocross. Alessandro Mugnaini, Presidente del Moto Club Brilli Peri, ha quindi espresso il dolore e l’incredulità del consiglio e di tutti i soci di fronte ad un evento così tragico.

 

Immagine di repertorio

Marco Corsi
Direttore Responsabile