lunedì, Febbraio 6, 2023

La sindaca Mugnai scrive a Publiacqua elencando tutte le situazioni di criticità. “Chiedo maggiore attenzione”

Una maggior attenzione verso il territorio nella fase di individuazione dei guasti, nell’intervento e nella successiva fase di ripristino. A chiederlo a Publiacqua, con una lettera ufficiale, la sindaca di Figline Incisa Giulia Mugnai, che ha preso carta e penna e ha scritto una missiva ai vertici dell’azienda fiorentina. I problemi non sono legati solo alle perdite idriche, ma anche alla gestione e alla modalità dei lavori di riparazione. Per questo la lettera inviata a Publiacqua prende in esame una serie di argomenti correlati come asfaltature, tempistica e corretta esecuzione dei lavori, programmazione degli interventi, mappatura delle fognature e manutenzione del sistema fognario. “Dopo quattro mesi nulla è cambiato – ha detto la sindaca Mugnai -, al comune continuano ad arrivarci segnalazioni di cittadini riguardo a vari disservizi, su cui un’amministrazione attenta non può restare indifferente. In un simile contesto di incertezza c’è poi un’aggravante, cioè quella di programmare con molta difficoltà tutta una serie di interventi sulle nostre strade, aggiornare il piano comunale delle manutenzioni e mappare il nostro comune dal punto di vista idrico. Una situazione del genere non è più sostenibile – ha concluso la Mugnai – perché i cittadini meritano che i soggetti operanti nella pubblica amministrazione abbiano maggior cura del territorio in cui vivono”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile