lunedì, Gennaio 30, 2023

Controlli alle caldaie. Occhio alle truffe! Le raccomandazioni della Provincia di Arezzo

Il progetto “Per una Caldaia Amica”, la campagna per la sicurezza e il risparmio energetico degli impianti termici in provincia di Arezzo è ormai entrato a pieno regime e in questi giorni i tecnici dell’ente inizieranno i controlli, disposti per legge. Nelle ultime ore, da Arezzo, è arrivata una raccomandazione a tutti i cittadini. Occhio alle truffe! Per evitare che qualche malintenzionato approfitti della situazione, e sono già stati segnalati alcuni movimenti sospetti, la Provincia tiene infatti a precisare che le verifiche, condotte da professionisti appositamente incaricati e muniti di apposito tesserino di riconoscimento, avvengono solo tramite una chiamata telefonica per fissare un appuntamento. Successivamente, a domicilio del proprietario dell’impianto, arriva una raccomandata di conferma. Nessuna persona quindi è autorizzata dalla Provincia a presentarsi nelle abitazioni senza preavviso. “Invitiamo quindi i cittadini a non far entrare nelle proprie abitazioni soggetti che si presentino senza le modalità descritte”, hanno ribadito da Arezzo. I controlli alla caldaia di casa non comportano alcun costo per l’utente, e in caso di richiesta di pagamento, ci si deve rivolgere alle Forze dell’Ordine per segnalare il tentativo di truffa. Ogni anomalia nei comportamenti può essere comunque segnalata chiamando lo Sportello Impianti Termici, tel. 0575-3354254, E-mail: info@lamicaldaia.it.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile