venerdì, Settembre 30, 2022

Freddo in arrivo. L’appello di Publiacqua. “Occhio ai contatori!”. E attenzione alle seconde case

Questo fine settimana è previsto un brusco calo delle temperature, nell’ordine di 10°, 12°, con picchi di 15° in alta quota. Escursione termica repentina, che potrebbe creare qualche problema non solo alla nostra salute, ma anche ai contatori dell’acqua. In queste ore è partito un appello da parte di Publiacqua, l’azienda che gestisce il servizio idrico anche in Valdarno. L’invito è quello di proteggere con scrupolo il proprio contatore dell’acqua con materiali isolanti o con stracci di lana, per evitarne la rottura a causa del gelo. In questo caso, infatti, le conseguenze sarebbero pesanti e i rubinetti rimarrebbero all’asciutto almeno fino alla sostituzione del contatore. Sostituzione i cui costi, tra l’altro, sarebbero a carico degli utenti. Problemi, però si potrebbero registrare anche nelle abitazioni secondarie, le cosiddette seconde case, inabitate nel periodo invernale, dove il ghiaccio può provocare la rottura di tubazioni e termosifoni. In questo caso, oltre a proteggere il contatore, è bene tenere sotto controllo le tubazioni del proprio impianto interno adottando qualche piccolo accorgimento come quello di mantenere un minimo flusso da un rubinetto per evitare il congelamento delle tubazioni esposte.

Marco Corsi
Direttore Responsabile