lunedì, Febbraio 6, 2023

Nuovo caso di meningite. 26enne ricoverato a Ponte a Niccheri. Scatta la ricerca delle persone entrate in contatto con lui

E’ il ventinovesimo caso in Toscana dall’inizio del 2015. Questa volta la meningite da meningococco C ha colpito un giovane di 26 anni, ricoverato nelle ultime ore al reparto di malattie infettive dell’ospedale di Ponte a Niccheri. Come sempre accade in questi casi è stata attivata la procedura di emergenza. La Asl10 di Firenze si è messa subito al lavoro per trovare le persone che sono state a contatto con lui nei giorni precedenti al manifestarsi della malattia, i cui primi sintomi risalgono a lunedì. In particolare si fa appello a chi nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 novembre ha frequentato le discoteche fiorentine “Dolce zucchero” di via Pandolfini e “Twentyone” (ex Andromeda) di via dei Cimatori sempre a Firenze. Questi locali sono frequentati anche da giovani provenienti da altre zone della Toscana, tra cui il Valdarno e l’invito, in questo caso, è quello di contattare al più presto il proprio medico curante per effettuare la specifica profilassi antibiotica, anche nel caso sia già stata effettuata la vaccinazione antimeningococcica. Può essere contattata anche la guardia medica o il servizio di igiene pubblica della propria zona di residenza.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile