lunedì, Febbraio 6, 2023

Enzo Cellai. Trent’anni al servizio del ciclismo. Il ricordo di un uomo perbene

Ho conosciuto Enzo Cellai nell’estate del 2008. Valdarno Channel era appena nata e dovevamo organizzare le riprese televisive del Giro Ciclistico Nazionale del Valdarno. Già, il Giro. La creatura di Enzo. Una creatura che insieme a tanti altri collaboratori aveva plasmato come solo chi ama veramente questo sport può arrivare a fare. Enzo Cellai ha infatti dedicato gran parte della sua vita al mondo delle due ruote. Trent’anni presidente della Gs Nuovo Pedale Figlinese rappresentano un traguardo, per molti insperato. Ma non per chi, come lui,  aveva una passione smisurata per il ciclismo. Enzo portava avanti questa passione con costanza, volontà e pacatezza. Poche volte lo abbiamo sentito alzare la voce. La sua gentilezza, i suoi modi di fare sempre garbati, ne facevano un personaggio d’altri tempi, mai sopra le righe anche in un mondo, quello del ciclismo, che qualche volta porta ad innalzare i toni. Enzo Cellai ha invece vissuto questa grande passione nel modo migliore. Amore incondizionato senza sconfinamenti. Era così quando ci vedevamo durante le premiazioni delle gare da lui organizzate, durante le cene a Ponterosso, durante le competizioni. Non mancava mai una telefonata di invito alle varie iniziative. Era complicato non accettare, perchè alla cortesia è difficile dire di no. Negli ultimi tempi aveva diradato le sue telefonate, ma non per volontà. La malattia che lo aveva colpito qualche anno fa, infatti, lo aveva debilitato e costretto a delegare alcune funzioni operative. Ma il presidente del Pedale era ancora lui. E lo sarà per sempre. Impossibile infatti dimenticarlo. Impossibile, il prossimo mese di settembre, quando i ciclisti partiranno dal Ponterosso, non ricordarsi di quanto Enzo ha fatto per il mondo del ciclismo, di quanto ha fatto crescere il movimento a Figline. Il Giro del Valdarno non sarà più lo stesso, ma continuerà anche in suo nome. E sarebbe opportuno non limitarsi al ricordo. Il Giro, infatti, potrebbe trasformarsi nel Trofeo Enzo Cellai. E’ solo un’idea. Ma lui, da lassù, di certo apprezzerebbe. Per il momento limitiamoci a salutare e ad accompagnare nel suo ultimo viaggio un uomo perbene.

Marco Corsi
Direttore TgValdarno

 

La foto ritrae Enzo in uno dei momenti felici. Le premiazioni, insieme a tanti amici, di una recente edizione del Giro Ciclistico del Valdarno

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile