“InCroci di vite”, affascinante reportage fotografico in Armenia . Mostra al Palazzo Pretorio di Figline

450

Si intitola “InCroci di vite” la mostra che sarà inaugurata sabato 28 novembre alle ore 16 al Palazzo Pretorio di Figline alla presenza di Sabina Broetto e Silvano Monchi, autori di un romanzo fotografico che racchiude emozioni, volti e vita quotidiana dell’Armenia. “InCroci di Vite” è il racconto di un viaggio avvenuto nell’agosto scorso (del quale vi proponiamo alcuni scatti per gentile concessione degli autori)  in cui i due fotografi hanno fissato nei loro obiettivi la spiritualità di un popolo, entrando nelle case, passeggiando per le strade e cogliendo la vita di tutti i giorni.Oltre alla mostra, che sarà aperta al Palazzo Pretorio anche nella giornata di domenica 29 novembre,  gli autori hanno realizzato un libro i cui proventi saranno devoluti a “Venti di Pace nel Caucaso”, un progetto ideato e curato da “Rondine Cittadella della Pace”, candidata al Premio Nobel per la Pace 2015 per la sua attività di studentato internazionale che unisce nel segno della cultura giovani appartenenti a Paesi in conflitto tra loro.