lunedì, Febbraio 6, 2023

Lorenzini: ” l’Unione dei Comuni un fallimento, adesso si deve andare verso le fusioni”

Il sindaco di Rignano Daniele Lorenzini interviene su un argomento di stretta attualità e che suscita sempre un dibattito politico molto acceso. “Ritengo- afferma il primo cittadini rignanese- che L’Unione dei Comuni, di cui fa parte anche Rignano sull’Arno,  non solo non abbia raggiunto i risultati sperati ma che i servizi erogati ai nostri cittadini siano inferiori a quanto ci eravamo posti come obiettivo alla sua creazione.”
“Trovo indispensabile che si faccia un passo in più: le fusioni- continua Lorenzini- sono il percorso che la politica deve avere il coraggio di intraprendere. Rignano sull’Arno si pone come naturale ‘Porta di Firenze’dell’area sud-est, siamo pronti a discutere del nuovo assetto istituzionale con i comuni limitrofi in quanto è necessaria, tanto per i cittadini quanto per gli enti locali, arrivare a una sinergia unica che porti benefici concreti. Penso ad opere come la Tramvia che devono arrivare fino a Bagno a Ripoli per collegare il centro di Firenze al suo hinterland o alla creazione di un vero servizio ferroviario metropolitano che colleghi la città ai centri della sua periferia in maniera continua e costante.Accolgo quindi con favore l’appello del Sindaco di Pontassieve mettendo in prima linea la mia Amministrazione in un percorso che non potrà che far crescere le nostre comunità con benefici per tutti.”
Il messaggio del sindaco di Rignano appare dunque chiaro: vuole andare verso la fusione. Un processo che comunque è solo all’inizio e sul quale il dibattito è agli albori. In ogni caso la volontà della Regione e del Governo è chiara: vanno aboliti i piccoli comuni per  andare verso entità amministrative più grandi che possano fornire servizi migliori ai cittadini.

 

Serena Paoletti
Serena Paoletti
Redattrice