martedì, Febbraio 7, 2023

Mons. Donato Buchicchio Cittadino Benemerito. Le immagini di un sabato speciale per il parroco di Terranuova

“Per l’importante apporto dato al miglioramento e alla valorizzazione della realtà sociale del nostro paese”. Con questa motivazione, questa mattina, il consiglio comunale di Terranuova ha conferito la “Cittadinanza Benemerita” a Monsignor Donato Buchicchio, storico parroco della parrocchia di Santa Maria Nuova, per più di trent’anni punto di riferimento della comunità terranuovese. E non è mancata un pò di commozione al momento della consegna simbolica delle chiavi della città da parte del sindaco Chienni. Monsignor Donato, infatti, ha inciso profondamente nel tessuto sociale terranuovese e da parte di tutti i capigruppi intervenuti è stato sottolineata l’importanza che questo sacerdote ha rivestito per tutta la città. Il sindaco Chienni ha ricordato quanto ha fatto Monsignor Donato per il paese, anche dal punto di vista operativo. Basti pensare all’oratorio, al campeggio di Montelungo, ala nuova chiesa di Santa Maria Nuova. “E’ stato un  atto sentito, accompagnato dalle firme di numerosi cittadini, che da oltre trent’anni apprezzano lo spirito di servizio, la passione e l’impegno rivolto alla nostra comunità”, ha detto il primo cittadino di Terranuova. Sulla stessa lunghezza gli altri interventi. Paola Manetti, di Terranuova In Comune, profondamente commossa, ha ringraziato il parroco per i valori che ha trasmesso. “Se noi siamo qui – ha detto -. Se molti adulti di oggi  e ragazzi di ieri siedono sui banchi di questo parlamentino a portare avanti un’attività istituzionale è anche grazie al suo insegnamento”, ha detto la Manetti rivolgendosi al sacerdote. Anche Marco Bonaccini, di Percorso Comune, ha voluto ringraziare Donato per quello che ha fatto e che farà ancora per Terranuova, mentre Leonardo Migliorini, a nome della maggioranza, ha sottolineato l’opera del parroco in alcuni settori della vita cittadina. “Basti pensare – ha detto – allo straordinario sviluppo dell’oratorio, ai tantissimi ragazzi che, tutte le estati, si ritrovano a Montelungo. In un paese come il nostro, non bisogna dimenticarlo, ci sono tre figure di riferimento: il Sindaco, il Parroco e il Maresciallo dei Carabinieri”. Insomma, Monsignor Donato un prete per la gente e tra la gente ed è anche per questo che ha ricevuto la civica benemerenza. Nel suo intervento, il prelato ha volto ricordare le sue tre mission: l’amore per Gesù, l’amore per la comunità e l’amore per le opere d’arte. “A Terranuova – ha detto – ci sono venticinque chiese e dobbiamo apprezzarle e valorizzarle. Il mio sogno, tra l’altro, è quello di realizzare, proprio in centro storico, un museo che raccolga i molti dipinti che appartengono a Terranuova e che si trovano invece in altri luoghi. Sono molto legato a questa cittadina – ha aggiunto – . Possono aver commesso errori nel mio percorso. Ma una cosa la debbo dire. L’amore, da parte mia, non è mai mancato”. Come non è mai mancato quello della sua gente nei suoi confronti.[images_grid auto_slide=”no” auto_duration=”1″ cols=”six” lightbox=”yes” source=”media: 15187,15186,15191,15201,15202,15200,15204,15196,15194,15203,15197,15198,15190,15193,15189,15185,15184,15183,15182,15181,15179,15178,15177,15175,15176″][/images_grid]

 

 

 

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile