lunedì, Febbraio 6, 2023

Nel Santuario di Maria SS delle Grazie a S. Giovanni l’unica apertura della porta santa dopo quella della cattedrale di Fiesole

Anche la diocesi di Fiesole si prepara ad aprire le porte del Giubileo della misericordia e l’unico santuario mariano che aprirà una porta santa ai pellegrini, oltre alla cattedrale di Fiesole, sarà quello valdarnese di Maria SS. delle Grazie a S. Giovanni. Il 13 dicembre, infatti, sarà aperta la porta santa della Cattedrale di San Romolo a Fiesole. Domenica 20 dicembre invece sarà aperta la Porta della Misericordia nel santuario mariano diocesano, la basilica di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Valdarno.

L’annuncio è stato dato dal vescovo di Fiesole Mario Meini nella lettera che ha scritto, rivolgendosi a tutti i fedeli, nel sito della diocesi: “La Bolla di indizione Misericordiae vultus infatti – scrive il Vescovo – prevede che l’Anno Santo straordinario si apra martedì 8 dicembre, festa dell’Immacolata, quando il Papa attraverserà la Porta santa della basilica di San Pietro. La domenica successiva, il 13 dicembre, è previsto però che una analoga «Porta del Giubileo» venga aperta in tutte le cattedrali del mondo, e anche in altre chiese stabilite da ogni vescovo per la sua diocesi. Il Papa ha voluto sottolineare che il Giubileo sarà celebrato a Roma così come nelle Chiese particolari quale segno visibile della comunione di tutta la Chiesa” – aggiunge Mons. Meini- “Ci attendiamo molto dall’evento del giubileo: ci attendiamo la grazia di un cuore nuovo, purificato da tante incrostazioni e bonificato da ogni desiderio di male; ci attendiamo un rinnovato entusiasmo nel vivere la fede; ci attendiamo una crescita di amore nel rispetto e nel dialogo con tutti, a partire dai nostri familiari e da chi abita accanto a noi. Se accogliamo il dono di Dio, la civiltà dell’amore diventa possibile.
L’APERTURA DELLA PORTA DELLA MISERICORDIA nella nostra cattedrale vuole essere un segno di questo itinerario interiore che ogni cristiano è chiamato a compiere. TUTTI SIAMO INVITATI, sacerdoti, diaconi, religiose, famiglie, giovani e anziani, tutti invitati a convergere in quest’unica celebrazione”.

E per prepararsi a questo evento il Vescovo di Fiesole raccomanda ai sacerdoti di invitare calorosamente tutti i fedeli a andare alla celebrazione in cattedrale a Fiesole questa domenica 13 dicembre cui seguirà l’unica altra apertura della porta santa a S. Giovanni V.no.

Intanto il territorio valdarnese, ma soprattutto le comunità cattoliche della vallata stanno già lavorando per ospitare questa importante celebrazione. Sappiamo già che i cori, sia per la processione che per l’intera celebrazione, sono stati affidati alla Corale Cappetti di S. Giovanni diretta dal Maestro Lorenzo Martellini.

Meini