lunedì, Gennaio 30, 2023

600.000 euro per sostenere i giovani musicisti toscani. Bando della Regione. Ispiratore del progetto Enzo Brogi

Anche il Valdarno è terra di musicisti in erba. Ragazzi che decidono di dedicare parte della loro giornata ad una delle passioni più belle e genuine, magari mettendosi poi insieme e costituendo una band. La Regione ha deciso di alimentare questo loro hobby, aiutandoli anche a crescere. Per cento gruppi musicali della Toscana si apre infatti una grande opportunità: il sostegno economico, attraverso un contributo pubblico di 5.000 euro. Il progetto è stato presentato a Firenze ed è racchiuso nel bando “Toscana 100 band”. Dal prossimo 22 dicembre e sino al 29 gennaio 2016, artisti singoli e gruppi toscani di musica pop e contemporanea under 35 potranno parteciparvi presentando il proprio profilo musicale e un progetto artistico: entrambi saranno valutati da una commissione di cui faranno parte anche artisti come Max Gazzè. La Regione investirà complessivamente 600.000 euro. Soldi che serviranno non solo a sostenere i giovani musicisti e i loro gruppi, ma anche a promuovere corsi di formazione per permettere ai ragazzi di orientarsi meglio nel mondo della musica. Operativamente il progetto sarà gestito da Controradio, che è stata scelta come soggetto attuatore attraverso una selezione pubblica. “Investire sui giovani vuol dire anche dare spazio alla loro creatività artistica”, ha spiegato la vicepresidente della Regione nonché assessore alla cultura, Monica Barni, nel corso della conferenza stampa cui hanno partecipato anche il valdarnese Enzo Brogi, consigliere del presidente Rossi e ispiratore del progetto, e il direttore generale di Controradio Marco Imponente. Nello specifico potranno partecipare al bando singoli artisti e/o band i cui componenti abbiano queste due caratteristiche: siano under 35 (o almeno lo sia la media dell’età dei componenti) e vivano in Toscana (residenti o domiciliati). Con una semplice iscrizione al sito www.toscana100band.it gli interessati potranno presentare la documentazione che consisterà in un profilo della band (con due brani musicali originali e un eventuale video) e in un progetto artistico corredato di budget con un preventivo di spesa non superiore a 5.000 euro. I gruppi musicali potranno richiedere il finanziamento di varie attività: dalla produzione discografica alla promozione, dall’affitto sale prova al noleggio e acquisto di strumenti musicali e attrezzature. La commissione che esaminerà le domande sarà composta da Max Gazzè (musicista), Giuseppe Barone (direttore artistico Rock Contest), Taketo Gohara (produttore di dischi per artisti come Vinicio Capossela e i Negramaro), Lorenzo Bedini (titolare di un’agenzia di booking/concerti), Luca Valtorta (giornalista e critico musicale), Lorenzo Cipriani (musicista e storico dell’arte, designato dalla Regione Toscana).

 

Nella foto uno dei gruppi musicali valdarnesi più conosciuti, gli Angeli in Blue Jeans

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile