venerdì, Settembre 30, 2022

” Non oltraggiamo la memoria del parco delle Lastre”. Interrogazione dei consiglieri reggellesi Ortolani e Galardi

“Non oltraggiamo la memoria”. Questo l’appello lanciato dai consiglieri di Percorso Comune Antonio Ortolani e Saverio Galardi che hanno portato all’attenzione del consiglio comunale di Reggello la drammatica situazione del parco delle Lastre.“Il prossimo anno ricorrerà il cinquantesimo anniversario dell’alluvione- affermano i due consiglieri di opposizione. Morti e distruzione si registrarono anche a Reggello. Il parco, che sorge proprio in una delle zone più colpite, ha un importante funzione di rimembranza della tragedia, adesso è devastato dai vandali e dall’incuria” .

“Questa importante area verde non può più essere utilizzata dalle famiglie e dai bambini: ormai il bel parco è purtroppo  irriconoscibile – sottolineano Antonio Ortolani e Saverio Galardi – Un bene pubblico dimenticato, senza che il Comune in questi anni abbia intrapreso azioni concrete per riqualificare l’area”.I due consiglieri hanno presentato un’interrogazione nell’ultimo consiglio comunale: “Purtroppo ad oggi l’amministrazione non ha previsto un serio progetto di riqualificazione, mentre tra pochi mesi Firenze e la Toscana ricorderanno l’alluvione del 1966”.I due consiglieri rilanciano quindi l’appello all’amministrazione: “E’ necessario prevedere al più presto un progetto per valorizzare tutta l’area lungo il torrente Resco, che da piazza Potente – con stradine lastricate a pietra – arriva fino al parco. Si tratta della parte antica del nostro paese: nei decenni passati il centro del capoluogo, oggi una zona completamente dimenticata, come se Reggello finisse davanti al Comune, in quanto ormai anche Piazza Potente è soltanto un parcheggio.”

Serena Paoletti
Redattrice