venerdì, Gennaio 27, 2023

San Giovanni. Segnalate multe per l’accesso alla Ztl senza che gli automobilisti ci siano entrati. Interrogazione in consiglio

Alcuni automobilisti sangiovannesi segnalano, da tempo, l’arrivo a casa di multe per l’accesso alla Ztl. Fin qui niente di strano, se non fosse che i destinatari della sanzione, nella Zona a Traffico Limitato, non ci sono mai entrati. Dove sta l’inghippo? I varchi, in alcuni casi, confinano con strade e incroci a libera circolazione e talvolta sono stati elevati verbali senza che l’automobilista sia entrato totalmente nell’area off-limits. L’ultimo caso segnalato è quello di una signora che stava transitando in via Suor Eleonora Gori, e dovendosi allargare per evitare un veicolo fermo sul lato prospiciente il cancello carraio della caserma dei Carabinieri, si è vista recapitare una multa di 72,70 euro. La donna ha segnalato il caso alla polizia municipale, impossibilitata, dalle documentazioni fotografiche, a togliere la multa e anche al gruppo di opposizione Cresce San Giovanni che, in base ad episodi simili avvenuti in passato, tramite il consigliere Mario Marziali, ha deciso di presentare un’interrogazione specifica al prossimo consiglio comunale, in programma questa mattina. “Ho deciso di muovermi per rispetto nei confronti dei nostri cittadini, che se inascoltati, si sentiranno solo dei sudditi atti a pagar gabelle ingiuste”, ha detto il consigliere, che ha chiesto all’amministrazione comunale una simulazione sui vari varchi, specialmente quello segnalato in via Suor Eleonora e sulle reali distanze di cattura della targa da parte delle telecamere montate. In base alla richiesta la verifica dovrà avvenire alla presenza dello stesso Marziali.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile