lunedì, Gennaio 30, 2023

Si apre uno spiraglio per la riattivazione degli autovelox nelle strade comunali. Colloquio tra Grasso e il Prefetto

Potrebbero essere riattivati gli autovelox, anche se solo nei tratti comunali. E a Roma si sta studiando una modifica normativa alle attuali disposizioni in materia che potrebbero accelerare il percorso. E’ stato questo il senso del colloquio che il sindaco di Montevarchi Francesco Maria Grasso ha avuto con il Prefetto di Arezzo Alessandra Guidi. Come noto il primo cittadino è un convinto assertore della rimessa in funzione delle macchinette, che servono da deterrente all’alta velocità. “Attendiamo una decisione in merito da parte del Ministero – ha detto Grasso -. Ma ci sono comunque possibilità che gli autovelox possano essere riaccesi nelle strade comunali, come è il caso di via Chiantigiana”. A Montevarchi, come in molte arterie della provincia di Arezzo, gli otto box collocati nei punti strategici della viabilità cittadina furono spenti nel 2009 e da allora non sono più stati riaccesi. Garantivano al comune un introito di circa 35.000 euro l’anno ma soprattutto servivano a prevenire incidenti stradali legati all’alta velocità.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile