mercoledì, Febbraio 8, 2023

Sicurezza. Nel 2015 a San Giovanni la microcriminalità non è aumentata. Ma c’è un incremento dei furti

Nel 2015, a San Giovanni, non si è registrato un incremento degli episodi di microcriminalità e l’unico dato in aumento è quello dei furti in appartamento. E’ stato direttamente il sindaco Maurizio Viligiardi ad annunciarlo, ricordando come il tavolo della sicurezza predisposto dalla Prefettura in sinergia con i comuni del Valdarno stia tra l’altro dando i suoi frutti. La vallata resta, nonostante tutto una zona a basso rischio, anche se gli indicatori vanno tenuti sotto stretta osservazione e non bisogna abbassare la guardia. “Credo che chiunque viva a San Giovanni può uscire a qualunque ora del giorno e della notte senza essere aggredito – ha detto il primo cittadino – . Poi il grave fatto di cronaca si può verificare, ma in maniera molto sporadica e non lo dico io, ma i numeri”. Grazie al tavolo della sicurezza c’è una sistematicità nella valutazione della situazione e anche nella programmazione degli interventi. La dottoressa Guidi ha invitato i sindaci a partecipare attivamente all’organismo e in forma continuativa. E’ stato chiesto poi di mettere a disposizione i comandi di polizia municipale per alcuni interventi programmati e per alcuni controlli che possono essere predisposti all’interno della vallata. E’ stato chiesto infine un maggior coordinamento della polizie municipali. Non è un caso che il sindaco di Montevarchi Francesco Maria Grasso, durante la tradizionale conferenza stampa di fine anno, abbia annunciato l’avvio di percorso di unificazione dei comandi dei vigili urbani di Montevarchi-Terranuove e San Giovanni e il 2016 potrebbe essere l’anno della svolta.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile