24 Febbraio 2021 - 22:14

San Giovanni: sospesa l’attività di un albergo

Sospesa l’attività di un noto hotel di San Giovanni Valdarno. Ieri il sindaco Maurizio Viligiardi ha firmato l’ordinanza, “contingibile ed urgente ai fini della tutela della salute pubblica”, che si è resa necessaria dopo il sopralluogo congiunto del Dipartimento di Igiene Pubblica e Nutrizione Zona Valdarno della Usl 8 e dei Carabinieri. Durante l’ispezione il Dirigente Medico ha verificato la presenza di una “variazione strutturale con la realizzazione di un locale privo dei requisiti minimi per la mancanza di aerazione diretta e il mancato rispetto della destinazione d’uso e utilizzo improprio dell’unità abitativa rispetto alle attività alberghiere erogabili, con la preparazione di pasti gestita in proprio da parte degli ospiti in un locale comune”. Non solo, perché chi occupa le camere ha dichiarato ai militari di non usufruire dei servizi obbligatori previsti in quel tipo di attività ricettiva, come la pulizia dei locali e il cambio della biancheria. Appena ricevuta la nota dell’azienda sanitaria è scattato il provvedimento che impone ai proprietari di mettersi in regola entro sette giorni, risanando le carenze rilevate e ripristinando le condizioni della Segnalazione Certificata di Inizio Attività.