giovedì, Febbraio 2, 2023

Arrestato dai Carabinieri di Figline un componente della “banda dei cantieri”: è un 30 enne rumeno

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Figline hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere un rumeno 30enne, già noto alle Forze dell’Ordine. L’uomo deve espiare la pena residua pari ad un anno, cinque mesi ed un giorno di reclusione per i reati di furto aggravato e ricettazione.  Il 30enne si era reso responsabile, insieme ad altri rumeni domiciliati in un campo nomadi di Firenze,di oltre 15 furti in varie zone della provincia fiorentina e di Lucca. In Valdarno la banda aveva colpito in due ditte di Rignano e Reggello, portando via metalli, carburante, computer, materiale elettronico ed attrezzi da lavoro per un valore complessivo di 100 mila euro La condanna scaturisce a seguito dell’operazione eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Figline ed Incisa il 22 ottobre 2013. Il 30enne è stato tradotto presso casa circondariale di Sollicciano.

Serena Paoletti
Serena Paoletti
Redattrice