giovedì, Febbraio 2, 2023

Posizionata a Figline nei pressi di via Roma la centralina mobile per il rilevamento dell’aria

E’ stata collocata proprio in questi giorni a Figline la centralina che avrà lo scopo  di misurare i livello di inquinamento non solo in Valdarno Fiorentino, ma anche in una parte di quello aretino. L’apparecchio è di tipo mobile ed è stato posizionato in via Morandi, una strada parallela alla via Roma e quindi alla Regionale 69.  Le rilevazioni si estenderanno a tutta l’area fiorentina del Valdarno e anche a San Giovanni e Terranuova. La centralina ha dunque lo scopo di monitorare i livelli di sostanze inquinanti nell’aria. Per adesso si tratta di una soluzione provvisoria. Il servizio entrerà poi in funzione in maniera definitiva quando sarà messa a punto la riconversione di una centralina Enel già presente in via Morandi a Figline, che al momento misura solo le emissioni della centrale termoelettrica di Santa Barbara. Sarà dotata di appositi strumenti di rilevazione che includeranno la campionatura del PM10 e inserita nella rete di monitoraggio regionale.A fine febbraio, la postazione Arpat sarà poi sostituita da una nuova centralina mobile della Regione Toscana, che consentirà di conoscere quotidianamente i dati relativi alla qualità dell’aria e che rimarrà in via Morandi in attesa di quella fissa. Su richiesta del Comune di Figline e Incisa, infatti, la Regione Toscana provvederà a riconvertire la centralina Enel già presente in quella stessa strada, ma che al momento, come detto,  misura solo le emissioni della centrale termoelettrica di Santa Barbara.

Serena Paoletti
Serena Paoletti
Redattrice