giovedì, Febbraio 2, 2023

Il sindaco-medico vaccina i suoi dipendenti contro la meningite. E’ successo a Rignano

Non capita tutti i giorni che un sindaco, che di professione fa il medico, si tolga per qualche ora la fascia tricolore e indossi il classico camice bianco per sottoporre al trattamento anti meningite i suoi dipendenti. Eppure è questo quello che è accaduto questa mattina a Rignano, dove il primo cittadino Daniele Lorenzini ha vaccinato contro il meningococco C, insieme al suo collega, il dottor Antonio Tocchini, coordinatore sanitario della Asl Zona Firenze Sud Est, trenta dipendenti del suo comune. Un servizio speciale predisposto dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’USL Centro. “Questa è un’iniziativa innovativa che abbiamo avuto voluto introdurre per venire incontro alle richieste dei nostri dipendenti – ha ricordato Lorenzini. – Nelle scorse settimane era stata chiesta la nostra disponibilità per agevolare queste vaccinazioni, ringrazio l’USL Centro che si è presa carico di questa nostra necessità e che ha permesso, allo stesso tempo, di risparmiare ore di lavoro e di andare incontro alle necessità di salvaguardia della salute.”. Il dottor Tocchini ha confermato la bontà dell’iniziativa, sottolineando poi come nel palazzo municipale ci fossero tutte le condizioni di sicurezza. Infatti il dottor Lorenzini, oltre alla sua funzione di sindaco, ha potuto svolgere anche quella di medico. E non capita dappertutto….

Le immagini del dottor Lorenzini in azione

[images_grid auto_slide=”no” auto_duration=”1″ cols=”three” lightbox=”yes” source=”media: 22579,22578,22577,22576,22575,22573,22574,22572″][/images_grid]

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile