9 Agosto 2020 - 04:33
More

    Approvata dal consiglio di Figline Incisa la mozione del PD sul parcheggio della stazione. Ma i posti auto non saranno messi a pagamento

    Dopo vari rinvii è stata finalmente discussa ed approvata nel consiglio comunale di Figline Incisa la mozione presentata dal Partito Democratico sul parcheggio di piazza Caduti di Pian d’Albero. Una mozione che aveva suscitato dibattito e polemiche perchè prevedeva, fra le altre cose, il pagamento dei posti auto per i non residenti del comune. Questo aveva dato il via a rimostranze da parte dei pendolari valdarnesi che usano la stazione di Figline per i loro spostamenti e anche da parte di alcune amministrazioni comunali.Dunque la mozione ha avuto il via libera all’unanimità  dal consiglio di Figline Incisa ma con un emendamento: nella parte in cui si chiedeva all’amministrazione di trovare soluzioni che agevolassero l’uso del parcheggio per i cittadini residenti è stata tolta la parola ” corrispettivo”. Quindi è tramontata l’idea di mettere dei parcometri in tutta l’area.”Adesso spero che si lavori tutti insieme su un progetto di manutenzione ordinaria periodica e su politiche di mobilità sostenibile alternativa alle auto- ha detto la capogruppo PD Francesca Farini – aver lanciato questa mozione ha fatto accendere i fari sul problema e di questo sono contenta, spero vivamente che una volta passata la paura del pagamento la luce non si spenga. Ringrazio i consiglieri del mio gruppo che hanno capito il fine della mozione.”

    ” E’ una vittoria del Comitato Pendolari che fin da subito si era battuto perchè si evitasse di mettere a pagamento il parcheggio di quell’area” – ha dichiarato dal canto suo il portavoce dello stesso Comitato  Maurizio Da Re.Quindi adesso si metterà mano al parcheggio, anche e soprattutto sul fronte della manutenzione, presumibilmente con il supporto delle amministrazioni limitrofe.

    Serena Paoletti
    Redattrice