24 Febbraio 2021 - 21:25

Botti di Capodanno: il sindaco di Terranuova richiama alla responsabilità

“La notte di San Silvestro è possibile divertirsi anche senza l’uso dei botti che possono arrecare disagi alle persone, causare traumi agli animali o provocare danni economici al patrimonio pubblico e privato. Per queste ragioni confido nel buon senso di tutti al fine di tutelare la sicurezza ed il benessere dell’intera comunità”. Con queste parole il Sindaco di Terranuova, Sergio Chienni, interviene sulla questione relativa all’uso dei botti la notte del 31 dicembre. “Dopo le indicazioni della Prefettura di Arezzo che sottolineano la non conformità alle norme delle ordinanze (ex art. 54 d.lvo 267/2000) con cui i Sindaci dispongono il divieto di accensione di fuochi d’artificio in occasione dei festeggiamenti di fine anno, l’amministrazione comunale ha deciso di non emettere tale provvedimento in quanto a forte rischio illegittimità. Tuttavia – aggiunge il primo cittadino – ricordiamo che l’utilizzo di fuochi d’artificio è regolamentato anche da specifiche normative tra le quali l’articolo 703 del Codice Penale”. “Chiediamo dunque a tutta la cittadinanza un rigoroso rispetto delle norme giuridiche e civiche indispensabili alla tutela di tutti, dell’ambiente, degli animali e della convivenza civile in un momento di festa”.