24 Febbraio 2021 - 21:05

Svolta per la bretella del Ponte Mocarini. Arrivano i finanziamenti

DICEMBRE 2016

E’ una vera e propria svolta quella arrivata in questi giorni che precedono il Natale. Già, perché è proprio un bel regalo natalizio quello “incassato” dal comune di Terranuova Bracciolini, che ha ricevuto il primo via libera al finanziamento di 12 milioni di euro per realizzare la bretella tra la zona delle Coste e il Casello A1 Valdarno, arteria fondamentale per chiudere il cerchio della variante alla 69 eliminare le problematiche di traffico tuttora esistenti sul ponte Mocarini. Sarà realizzata una viabilità in fregio all’Autostrada del Sole per una lunghezza complessiva di circa 2.5 km fino al casello Valdarno per poi collegarsi in prossimità di quest’ultimo all’attuale S.P. 11. Il progetto è stato redatto dall’A.T.I. NET Engineering e Carlos Fernandez Casado, su incarico della Provincia di Arezzo. Dei 12 milioni di euro necessari per costruire la nuova strada, 5 arriveranno dal  CIPE, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, che proprio ieri ha deliberato l’impegno finanziario. Il Comune di Terranuova parteciperà con un finanziamento di un milione di euro e il resto delle risorse, pari a  6 milioni di euro,  sarà impegno della Regione metterle a disposizione. “Dopo oltre vent’anni di ipotesi arrivano i soldi per un’opera che consentirà la soluzione dei problemi di viabilità presenti nel punto nodale del Valdarno – ha detto, soddisfatto, il sindaco di Terranuova, Sergio Chienni – . La bretella favorirà la crescita economica nel nostro comune. La realizzazione della strada di penetrazione infatti sarà il presupposto per lo sviluppo produttivo dell’area triangolare di fianco al casello. che ha tutte le potenzialità per portare nuovi posti di lavoro in Valdarno”. Chienni ha parlato di grande vittoria per tutto il Valdarno e ha voluto ringraziare i deputati Marco Donati e Dario Parrini per l’impegno profuso a sostegno dell’intervento e la Regione Toscana, in particolare l’assessore Ceccarelli e il Governatore Rossi per la disponibilità manifestata a cofinanziare l’opera. La nuova bretella collegherà al casello autostradale le aree industriali di Montevarchi e di Terranuova Bracciolini, in cui si concentrano già oggi alcune delle maggiori realtà produttive della Toscana e dell’Italia, come la Società Prada.  Per l’inizio dei lavori si parla del 2020, ma già il fatto che siano state trovate le risorse è un primo passo.  “Quest’opera, attesa da anni, è giudicata strategica dalle tante imprese che hanno investito e che investiranno in questo territorio – ha detto Marco Donati –  e rappresenta una riposta all’altezza delle aspettative di chi, con coraggio, produce e crea occasioni di lavoro”.