24 Febbraio 2020 - 01:08

La Misericordia di Cavriglia organizza lezioni di pronto intervento nelle zone del terremoto

Non solo aiuti umanitari. La Misericordia di Cavriglia continua a stare vicino alle popolazioni colpite dal terremoto sia grazie allo straordinario coinvolgimento della popolazione, che con donazioni e consegna di materiale ha contribuito in maniera determinante a questa corsa di solidarietà, sia con altre iniziative. I volontari della Confraternita, infatti, terranno alcune lezioni di pronto intervento con i ragazzi della scuola di Pieve Torina, uno dei comuni del maceratese devastati dal sisma. Lo faranno esportando il progetto “OXY” nelle scuole del paese marchigiano, più volte raggiunto dai volontari cavrigliesi durante i vari viaggi di solidarietà. Il progetto “OXY”, in questo caso, è promosso dalla Misericordia di concerto con l’Amministrazione Comunale, il 118 della ASL e l’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri”. Giunto alla sua quarta edizione, è stato ideato con il lungimirante obiettivo di diffondere, a partire dai giovanissimi, le pratiche necessarie in caso di emergenza per salvare vite umane.