5 Dicembre 2020 - 00:47

“Spiragli per il futuro della Bekeart?”. La Cgil. “Aspettiamo la convocazione al Mise”

Nelle ultime ore è venuta fuori la notizia di un colloquio avvenuto tra il Ministro Di Maio al Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi sulle prospettive della Bekaert. Si sarebbe infatti aperto uno spiraglio e Di Maio lo avrebbe comunicato al Governatore regionale. Sulla vicenda è intervenuto anche il segretario generale della Fiom Cgil di Firenze, Daniele Calosi-
“Se così fosse – ha detto – aspettiamo la convocazione presso la sede preposta, il tavolo del Ministero dello Sviluppo Economico, in cui ribadiremo la nostra disponibilità a qualsiasi trattativa che possa dare futuro alle persone che per vivere devono lavorare e anche al territorio. Chiediamo però che ci sia dato il tempo necessario per attuare una trattativa così complessa. Non è pensabile infatti affrontare una discussione con una pistola puntata alla testa. Si fermi il tempo – ha aggiunto Calosi -, l’azienda ritiri la procedura e si discuta”. Nel frattempo, per sostenere la vertenza, la Fiom Cgil si è detta disponibile a partecipare a qualsiasi iniziativa pubblica promossa da partiti, associazioni, circoli o parrocchie volta a sensibilizzare la cittadinanza sulla complessità della vertenza e sulla situazione drammatica che stanno vivendo i 318 lavoratori.

Marco Corsi
Direttore Responsabile