Figline Incisa. Il Pd commenta il voto: “Bene la vittoria. Ma la comunità è spaccata. Bisogna ricompattarla”

348

Un ringraziamento agli elettori, una soddisfazione per la vittoria, ma anche la certificazione di una spaccatura all’interno della comunità che dovrà essere ricomposta. Questo il giudizio dell’Unione Comunale del Pd di Figline e Incisa Valdarno sul voto elettorale di domenica.
Dopo aver ringraziato gli oltre 5.000 elettori che hanno votato Giulia Mugnai, il Pd è entrato nello specifico. ” È stata scongiurata la vittoria di una destra a trazione leghista che, al di là della persona che la rappresentava, è portatrice di idee e comportamenti molto distanti dai valori del centro sinistra che hanno ispirato l’azione del governo locale – ha spiegato il Partito Democratico -. Il voto impone però anche una profonda riflessione che noi ci impegniamo a fare: i risultati elettorali ci consegnano infatti una comunità profondamente spaccata nella quale la componente figlinese ha espresso chiari segnali di disagio. Al grande risultato conseguito a Incisa si contrappone un voto molto diverso a Figline, con sintomi di scollamento fra il partito e l’opinione pubblica.
La fusione amministrativa fra i due precedenti comuni non è stata infatti accompagnata da una convergenza in grado di generare un vero e proprio sentire comune. Noi – ha concluso il Pd – vogliamo essere protagonisti di un necessario processo di ricomposizione, che metta in campo anche le straordinarie energie delle tante belle persone che si sono candidate nelle nostre liste ed hanno sostenuto con il loro lavoro entusiasmante l’affermazione di Giulia Mugnai”.