giovedì, Dicembre 8, 2022

Ritardi dei treni regionali. Casucci: “Vogliamo la verità”

“Ritardi record mai resi pubblici” tuona il Consigliere regionale Marco Casucci (Lega) che interviene nel dibattito aperto dopo la rivelazione del Comitato Pendolari Valdarno Direttissima di aver scoperto su una pagina interna del portale “Muoversi in Toscana” le schede con i riferimenti mensili dei dati dei treni regionali.
“La situazione delle linee ferroviarie – commenta – e dei convogli sulla tratta aretina è disastrosa. I ritardi si sommano ai ritardi. Abbiamo prodotto decine di atti in Consiglio regionale chiedendo alla Giunta toscana e all’assessore Ceccarelli di intervenire. Non solo la nostra denuncia, assai spesso, non è stata ascoltata ma adesso si scoprirebbero, grazie al Comitato Valdarno Direttissima, dati che evidenzierebbero record di ritardi, una mancanza di puntualità soprattutto dei treni più affollati sulla tratta aretina e valdarnese. Siamo sconcertati – conclude – e continueremo a batterci al fianco dei pendolari che, a fronte di salati abbonamenti, hanno diritto a convogli decenti e puntuali. E’ una questione di rispetto”.