giovedì, Dicembre 8, 2022

Frana lungo la strada del Brollo. Giulia Mugnai tuona contro la Città Metropolitana. “Dei lavori stamani nemmeno l’ombra!”

Sarebbero dovuti partire questa mattina i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 56 del Brollo, chiusa da ieri a causa di una frana. Ma il cantiere non si è visto e la sindaca di Figline e Incisa Valdarno Giulia Mugnai ha tuonato. “Ho appena finito di parlare con la Città Metropolitana – ha detto -. La strada è chiusa. Ieri sera mi avevano garantito che stamani sarebbero iniziati gli interventi. Invece di lavori neanche l’ombra. Anzi, pare che (forse) inizieranno lunedì. Io non posso concepire ritardi su un evento che sta isolando una frazione intera. L’inerzia è inconcepibile. Sto continuando a chiamare e insisterò tutto il giorno finché qualcuno non mi dirà che i lavori partono”.
Insomma, una situazione di grave disagio per chi percorre abitualmente l’arteria. Il dissesto,secondo le ricognizioni effettuate, sarebbe da addebitarsi ad un’erosione provocata da un torrente che scorre sotto l’arteria. La frana si è verificata nel tardo pomeriggio di ieri a circa 100 metri dall’abitato del Brollo. La voragine, visibile a causa di una buca sul ciglio della strada, si estende sotto il manto stradale fino a metà carreggiata. Adesso per raggiungere il Brollo è necessario transitare da Loppiano e proseguire per L’Entrata in direzione Poggio alla Croce.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile