lunedì, Novembre 28, 2022

San Giovanni: cinema in piazza. Torna “La nostra memoria inquieta”, dedicata a Clint Eastwood

“La nostra memoria inquieta” torna a San Giovanni con un omaggio all’attore e regista Clint Eastwood. Il Comune e il Festival Orientoccidente, in sinergia con il Cineclub Fedic e la Proloco, organizzano anche quest’anno la rassegna di film in pellicola che ogni lunedì di luglio, con inizio alle 21.15, trasformerà piazza Cesare Battisti in una popolare sala cinematografica d’altri tempi.
Si inizia lunedì prossimo con “I ponti di Madison County”, del 1995, per proseguire l’8 luglio con il capolavoro “Gran Torino” (2008), il 15 con “Per qualche dollaro in più” (1965) di Sergio leone e il 22 con “Dove osano le aquile” (1968) di Brian G. Hutton. Per la chiusura il 29 luglio è stata scelto “Il cavaliere pallido” del 1985.
“In un mondo completamente digitale e “liquido”, la particolarità della rassegna – affermano i promotori – saranno le proiezioni tutte in pellicola super 8, 16 e 35 mm, rintracciate e spesso realizzate appositamente a cura di un gruppo di grandi appassionati e collezionisti come Alberto Vangelisti, Stefano Bianchini, Alessandro Elmetti con la collaborazione di Marco Emiliani, Fabio Tinella, Anna Maria Vangelisti”. Le serate, che saranno introdotte da un trailer originale e da un cortometraggio di Stanlio e Ollio, verranno presentate da critici ed esperti cinematografici, oltre al neo assessore Fabio Franchi, Luigi Nepi e Carlo Menicatti, e quella inaugurale dal sindaco Valentina Vadi.
L’ingresso è libero.