lunedì, Novembre 28, 2022

Una settimana ai saldi estivi. Confesercenti: “Prevista una spesa pro capite sui 100 euro”

Una settima al via dei saldi estivi. Le stime di Confesercenti della provincia di Arezzo prevedono uno sprint dopo mesi di deludenti vendite a causa del maltempo che ha frenato i consumatori. Si partirà subito con percentuali di sconto dal 30 al 50.
“Ogni famiglia – annuncia il vicedirettore dell’associazione di categoria Valeria Alvisi – spenderà, mediamente, circa 300 euro. La spesa pro capite prevista è invece tra i 100 e i 110 euro, perfettamente in linea con quanto accaduto lo scorso anno. A rendere ancor più attraenti i saldi c’è la voglia di spendere frenata fino a poche settimane fa dall’incertezza meteo”.
“Nel mese di maggio i consumatori sono stati scoraggiati negli acquisti dalla pioggia e del freddo fuori stagione. Le vendite a prezzo pieno sono quindi state ridotte all’osso e i commercianti auspicano in un forte interesse verso i saldi. La nostra associazione ha programmato in città e nelle vallate una serie di eventi organizzati e promossi anche in collaborazione con i centri commerciali naturali e le amministrazioni comunali per animare lo shopping. È importante che l’interesse intorno agli acquisti scontati duri a lungo – conclude Alvisi – per consentire anche ai commercianti di risollevare le vendite”.