mercoledì, Novembre 30, 2022

Sospesa educatrice di un asilo alla Gruccia. Incredulità e sconcerto tra gli abitanti della zona

Sconcerto e incredulità. E’ questa la sensazione che si respira tra i residenti della Gruccia, zona Via Centi e via Baldi, a Montevarchi, dove ha sede l’asilo nido “L’Isola della Fantasia”, la cui titolare ed educatrice è stata sospesa per una serie di accuse gravissime.
In base alla ricostruzione degli inquirenti e ai filmati delle telecamere piazzate dai militari della Compagnia di San Giovanni la donna, a più riprese, ha picchiato e minacciato i bambini che le avevano affidato le famiglie.
Alcuni genitori, quando questa mattina hanno visionato le immagini diffuse dai carabinieri e pubblicate anche sul nostro portale, si sono immediatamente recati alla struttura per riprendere i propri figli. In molti infatti non erano a conoscenza di questi episodi che, a quanto si è appreso, andavano avanti da alcuni mesi.
La zona nella quale si trova l’asilo è molto tranquilla. E’ al confine tra Montevarchi e San Giovanni, vicina all’ospedale e a poche decine di metri dal Circolo Asso di Fiori, luogo di ritrovo di avventori ma anche di molti sportivi (vi ha sede l’Inter Club Valdarno). Un locale frequentato dopo cena e soprattutto nei fine settimana. La sorpresa per questa vicenda, che ha alimentato e sta alimentando anche le cronache nazionali, è stata massima. Moltissimi i commenti anche sui social, con centinaia di messaggi che hanno invaso le bacheche di Facebook.