martedì, Novembre 29, 2022

Fimer. Parla il Ceo Carzaniga: “Il nostro impegno è quello di mantenere le strutture esistenti e i livelli di occupazione”

“Il nostro impegno è quello di continuare a creare valore e a mantenere le strutture esistenti e i livelli di occupazione. Non siamo interessati a ridimensionare”. Lo ha detto in una delle recenti interviste al “Pv Magazine” , rivista tedesca leader nel settore del fotovoltaico, il Ceo di Fimer Filippo Carzaniga. L’azienda lombarda, come noto, ha rilevato da Abb il settore degli inveter solari, acquistando quindi anche una parte consistente dello stabilimento di Terranuova Bracciolini.
Una vendita ufficializzata la settimana scorsa, che ha provocato le reazioni delle organizzazioni sindacali, preoccupate per le prospettive, ma anche dell’amministrazione comunale. Carzaniga, in una serie di dichiarazioni rilasciate alla stampa nazionale ed internazionale, ha chiarito quali sono i progetti della sua azienda. “Il nostro obiettivo – ha detto ai giornalisti del magazine tedesco – è la creazione di valore. E questo obiettivo può essere raggiunto solo quando sei pienamente convinto che le persone sono una delle tue risorse chiave. Stiamo lavorando per garantire una transizione senza interruzioni, mantenendo la struttura effettiva della forza lavoro. Vogliamo evitare qualsiasi interruzione dell’attività, anche a livello di gestione. Siamo sicuri di poter supportare e coinvolgere facilmente con loro nel nostro percorso futuro”.
Carzaniga ha parlato anche al “Sole 24 ore”. “Le prospettive del settore – ha spiegato al quotidiano economico – sono molto alte. L’energia rinnovabile è in crescita. Questa acquisizione ci permetterà di sviluppare maggiormente l’attività nel Centro e Sud America, ma anche di entrare in paesi nuovi come il Giappone o gli Stati Uniti d’America, dove peraltro il business delle rinnovabili si integra con quello della mobilità elettrica”. Dal punto di vista occupazionale, Carzaniga ha fornito rassicurazioni. “Ci sarà continuità, gli addetti verranno garantiti, e anche l’assetto manageriale non verrà stravolto, solo integrato con nuove figure”.
L’amministratore delegato di Fimer ha parlato dell’operazione anche al quotidiano “Il Cittadino di Monza e Brianza”. Per noi – ha detto – si tratta di un’acquisizione fondamentale. Fimer realizza inverter per impianti di grandi dimensioni, ma oggi il mercato sta passando a impianti più piccoli e frazionati. Grazie all’acquisizione degli inverter solari Abb abbiamo il portafoglio più ampio che esiste al mondo, possiamo rispondere a qualsiasi richiesta del mercato. Il nostro impegno a fare la differenza nel mercato dell’energia continuerà attraverso lo sviluppo di nuove piattaforme di prodotto e tecnologie digitali innovative. Proseguiremo l’ottimo lavoro svolto da ABB negli ultimi anni, dando nuova forma alle preziose risorse, conoscenze e competenze presenti in Italia e nel mondo”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile