giovedì, Dicembre 1, 2022

Montevarchi. Stroncato da un malore, è rimasto senza vita su un campo per 20 giorni. La salma recuperata ieri sera

Era morto da almeno venti giorni, stroncato da un malore. Ma il suo corpo è stato recuperato solo ieri sera. Tragica fine quella di un indiano di 47 anni, trovato senza vita in un campo adiacente a via Leopardi, a Montevarchi, a due passi dall’ospedale di Santa Maria alla Gruccia e nei pressi della nuova rotatoria. L’uomo risiedeva soltanto formalmente in provincia di Firenze, perché di fatto era senza fissa dimora.
A scoprire il cadavere è stato un valdarnese che passava nei pressi. Sul posto si sono portati i Carabinieri della Compagnia di San Giovanni, che hanno avviato le indagini per ricostruire le ultime ore di vita dell’uomo. Sembra che avesse accusato, in passato, problemi di alcool e che nel giugno scorso si fosse presentato al vicino ospedale del Valdarno. Da allora, probabilmente, si sono perse le sue tracce.
Per il recupero dei poveri resti, una volta ottenuto il placet del magistrato di turno, sono intervenuti i volontari della Misericordia montevarchina che hanno curato il trasferimento all’obitorio del vicino presidio ospedaliero in attesa degli esami specifici per stabilire l’esatta causa della morte. Insomma, una triste storia di solitudine.