Street Food e buona musica: il BetaBar di Terranuova cuore pulsante dell’estate valdarnese

1094

Da giugno a settembre, nei mesi più caldi dell’anno, il Valdarno ha una certezza per le sue serate estive: è il BetaBar di Terranuova Bracciolini, luogo di ritrovo di tanti giovani valdarnesi, e non solo loro. Abbiamo ripercorso insieme ad uno dei soci che gestiscono la struttura, la storia e le peculiarità di questo posto così caro a tutti i valdarnesi che cercano un po’ di refrigerio dopo il tramonto.
“Il BetaBar è nato inizialmente come ritrovo dei giovani terranuovesi all’interno del parco pubblico attrezzato, un luogo che fino a una decina di anni fa era addirittura interessato anche da fenomeni di problematiche giovanili. La situazione è cambiata quando un gruppo di ragazzi ha deciso di prendere in gestione il piccolo chiosco all’interno del Parco. Già dal 2010 però la voce si è sparsa e questo luogo è diventato centrale per i giovani di tutto il Valdarno, soprattutto sangiovannesi e montevarchini. Non sappiamo – ha continuato il responsabile- se per fortuna o per merito, ma il Bb ha riempito un vuoto evidente che i tradizionali locali notturni evidentemente non soddisfacevano”.
Adesso, però, quello che colpisce di questa realtà è il fatto che non è diventata solo un punto  di ristoro, ma un luogo di espressione, una sorta di piazza pubblica o di centro cittadino estivo dove artisti e associazioni di ogni genere hanno tutta la possibilità di esprimersi e di far conoscere le loro attività, grazie alla struttura presente. Non è un caso che ultimamente anche importanti gruppi europei facciano tappa proprio nel nostro Valdarno per esibirsi a pochi metri dal Ciuffenna.
Accoglienza e inclusione sono e resteranno alla base del nostro progetto. Eravamo nati come punto di riferimento per i giovani, ma adesso troviamo famiglie intere e persone più anziane che vengono al parco pubblico attrezzato per passare una serata diversa e spensierata.” Molto importante è la novità di questa estate con la possibilità di cenare al BetaBar grazie alla presenza per tutta la stagione di diversi Truck,  ovvero postazioni mobili che offrono cibo di strada e che sono disposti a semicerchio per formare una piazza nella ex pista di pattinaggio. Questo per sottolineare una volta di più la vocazione associativa e sociale di questa importantissima realtà del nostro territorio.

Clicca qui per vedere il video dello StreetFood targato BetaBar

https://www.facebook.com/188888334555314/posts/2139297759514352?s=519072751&v=e&sfns=mo