Figline. Giro ciclistico del Valdarno: il 3 settembre la 42^ edizione

192

Sono già 170 gli iscritti da tutta Italia al Giro ciclistico del Valdarno, la gara per dilettanti classe Elite e Under 23 giunta alla sua 42^ edizione. Se le iscrizioni resteranno aperte fino al 30 agosto, l’appuntamento con la gara ciclistica è fissato per martedì 3 settembre. Il percorso prevede tre passaggi da piazza Santa Lucia a Incisa  e otto da piazza Ficino a Figline, dove da tradizione è fissato anche l’arrivo. 
Qui il Comitato d’onore premierà il vincitore, che nel 2018 è stato il bergamasco Simone Ravanelli della Biesse Carrera Gavardo. La 41^ edizione, inoltre, si è distinta anche per un segnale di solidarietà verso il territorio, prevedendo una sosta, prima della partenza ufficiale, davanti allo stabilimento Bekaert dove i lavoratori – per tutta l’estate scorsa – sono rimasti in presidio dopo l’annuncio della sua chiusura.
Negli anni passati, oltre ad aver ospitato la Nazionale cinese (per la prima volta in Europa, nel 1978) e la Nazionale russa (nel 1977, ad un anno dalla sua vittoria alle Olimpiadi) hanno partecipato alla competizione figlinese anche altri professionisti del mondo del ciclismo: è il caso di Franco Chioccioli, detto “Il Coppino” per la sua somiglianza con Fausto Coppi e vincitore del Giro del Valdarno nel 1981 (e, dieci anni dopo) del Giro d’Italia, ma anche di Michele Bartoli, considerato tra i migliori interpreti delle corse in linea degli anni novanta e duemila, vincitori del Giro del Valdarno nel 1991. Inoltre, hanno partecipato alla gara figlinese anche altri professionisti dal calibro di Bontempi, Pagannesi e Mansada.
Quanto a quest’anno, già confermata la presenza di squadre provenienti daGran Bretagna, Svizzera e Russia.Riconfermata, inoltre, la collaborazione con il Calcit Valdarno nella lotteria abbinata alla manifestazione (per info rivolgersi al Calcit Fiorentino) e l’allestimento di una green zone, dove i ciclisti potranno fare rifornimento e lasciare rifiuti e borracce vuote. 
Il raduno degli atleti – che saranno al massimo 176, numero limite consentito per una gara di questo livello – inizierà alle ore 11,30 presso il Circolo Mcl Ponterosso di Figline, mentre la partenza è fissata alle 12,45 da piazza Santa Lucia a Incisa. Le premiazioni dei primi tre classificati si terranno in piazza Marsilio Ficino. 
“Siamo orgogliosi di ospitare sul nostro territorio, ogni anno, questa manifestazione ciclistica di rilevanza nazionale – ha spiegato l’assessore allo Sport, Daniele Raspini -. È un modo per conferire prestigio alla nostra città, per porre l’accento sui valori più autentici dello Sport e per condividere un momento di festa insieme. Grazie, a nome di tutta l’Amministrazione, a chi da 42 anni si impegna per rendere tutto questo possibile”.