San Giovanni comune “Plastic free”. Mozione della maggioranza per limitare vendita e uso di materiali plastici

683

Una mozione per chiedere all’amministrazione comunale di San Giovanni di impegnarsi a limitare la vendita e l’utilizzo di materiali plastici, privilegiando imballaggi e prodotti riciclabili, e raggiungere al più presto lo status di “Comune plastic free”.
A presentarla in Consiglio comunale il gruppo di maggioranza “Centro Sinistra per San Giovanni Valdarno” condividendo l’impegno del Ministro dell’Ambiente che ha lanciato la sfida “Plastic Free Challenge” e della Regione Toscana che ha vietato l’uso di plastiche monouso in manifestazioni organizzate o finanziate anche dagli enti locali.
“Ci auguriamo che inizi anche per il nostro Comune un periodo di maggior attenzione per l’ambiente – scrivono i consiglieri – e si possa assistere a una svolta ecologica generale. Tutto il gruppo auspica che con modalità progressive si possa trasmettere alla comunità un forte segnale ambientalista che induca ad una maggiore virtuosità nell’approccio alla cura dell’ambiente che, oltre alle primarie finalità non inquinanti, non potrà che portare anche ad una vita più salubre”.
La linea che l’amministrazione dovrebbe seguire per un Comune più “green” passa dalla sensibilizzazione dei titolari di esercizi commerciali a limitare i contenitori usa e getta in plastica, dalla promozione di campagne di informazione con la cittadinanza e dall’istituzione di una Consulta ambientale che riunisca associazioni e portatori di interesse sul tema.
E la cittadinanza dovrà essere coinvolta promuovendo la politica del “vuoto a rendere” e giornate straordinarie di pulizia dei parchi e di aree verdi, comprese le sponde di canali e torrenti.
“Piccoli gesti – concludono i consiglieri – che potranno creare un’azione di massa capace di avere un grande impatto positivo sul nostro territorio”.