domenica, Novembre 27, 2022

Montevarchi: Festa del Perdono fra tradizione e novità

Conto alla rovescia per il Perdono di Montevarchi in programma dal 29 agosto all’8 settembre. Scenario d’elezione per le manifestazioni in costume d’epoca, la Rievocazione Storica e il Gioco del Pozzo, il centro storico con le novità dell’anticipo al venerdì sera delle semifinali delle gare riservate ai bimbi e finali la domenica sera e la presenza degli arcieri per una gara amichevole di tiro con l’arco in piazza dello Sferisterio. Il rispetto della tradizione gastronomica sarà garantito anche dall’Associazione Cuochi del Valdarno che martedì 3 preparerà le pietanze per la mega cena lungo via Roma, imbandita per circa 300 commensali. Altra new entry nel cartellone l’evento “Mercatus botteghe in fiera” che animerà l’interà giornata del lunedì 2 con il coinvolgimento dei negozianti del Centro Commerciale Naturale.
Appuntamenti classici e tante conferme, come la mostra mercato degli agricoltori Coldiretti e degli ortoflorovivaisti in piazza della Repubblica, dove sarà possibile ammirare anche macchine agricole d’epoca e prendere parte all’esperienza dell’antica battitura . Non solo, perchè la rassegna “Arte e Fiori” propone una nuova collaborazione creativa tra Montevarchi Arte e Varchi Comics che si concretizzerà in mostre e laboratori per i più piccoli. Nell’area che ospita anche il parco di giochi inclusivi “Giocolando” (sarà inaugurato sabato alle 11.30) è già stato installato il palco per le esibizioni delle associazioni sportive e di danza del territorio.
In piazza XX Settembre troveranno posto un mini lunapark riservato ai bambini, gli stand delle associazioni di volontariato e le animazioni degli esercenti. Resta confermata, invece, la collocazione delle altre giostre nel parcheggio di piazza Allende, dietro lo stadio Brilli Peri.
Da mercoledì 4 a domenica 8 settembre inoltre ogni sera sarà all’insegna di spettacoli e concerti. Infine le mostre in sede fissa si svolgeranno in Palazzo del Podestà che oltre alla tradizionale iniziativa del Circolo Filatelico e Numismatico, quest’anno dedicata a “Leonardo e la luna” nel cinquecentenario del Genio di Vinci, ospiterà “Da pietra in Arte”, con l’esposizione delle opere lapidee di mosaico fiorentino dell’artista Sergio Bartoli, e “Vi aspetto da 500 anni” organizzata da EvOrArt.