“No all’Ato unico dei Rifiuti”. La Lista civica Castelfranco Piandiscò chiede a Cacioli di avere una posizione chiara

261

Domani si riunirà l’assemblea dei Sindaci di Ato Toscana Sud per discutere della modifica del Piano regionale sui  rifiuti e si parlerà anche della proposta di legge regionale che vede la richiesta  di costituzione di un ATO UNICO. Una ipotesi che trova la ferma contrarietà della lista civica Castelfranco Piandiscò, per la quale questo progetto ha il solo scopo di nascondere quello che è stato definito il fallimento delle politiche regionali in materia di rifiuti , aggravato dalla mancata realizzazione del termovalorizzatore di Case Passerini e dalle scelte di non rendere mai l’area fiorentina autonoma sulle tematiche della gestione dei rifiuti.
“Il tutto – ha detto la lista civica – , considerando anche la prossimità con la discarica di Podere Rota che doveva essere chiusa e per la quale pare invece che si prospetti l’ulteriore progetto di ampliamento. Per questo motivo chiediamo al Sindaco Enzo Cacioli di avere in sede di assemblea una posizione chiara e dura nei confronti della costituzione dell’ATO UNICO  e nel richiedere la chiusura della discarica di Podere Rota, al fine di garantire la salvaguardia del territorio e dei cittadini residenti nel nostro Comune”.