mercoledì, Novembre 30, 2022

Terranuova: Perdono alle porte. Sicurezza in primo piano

Perdono di Terranuova alle porte e stamani il sindaco ha firmato l’ordinanza che vieta la vendita di bevande in bottiglie di vetro o in lattine in alluminio che saranno sostituiti da contenitori di carta o plastica.
Al bando anche l’utilizzo di ogni tipo di bombolette spray con sostanze urticanti. I provvedimenti saranno in vigore per tutta la durata della festa da domani a martedì 24 Settembre, ma solo in orario serale, dalle 19 alle 24.
E sempre in tema di sicurezza gli spettacoli non si svolgeranno più in piazza della Repubblica, ma in piazza della Liberazione. “Un trasferimento necessario – ha spiegato Rossano Carsughi, storico presidente della Pro Loco – in quanto non è più consentito allestire il palcoscenico là dove sono collocati punti di somministrazione di alimenti e bevande. Di qui la decisione di spostare gli appuntamenti nello spazio di fronte al plesso scolastico”. Sotto il palazzo comunale troverà posto invece un grande padiglione agroalimentare, vetrina per le eccellenze del territorio, tutte acquistabili direttamente dai produttori.
Tutela dell’incolumità pubblica in primo piano dunque e garantita anche dalla trentina di steward di una ditta privata di Teramo, individuata dal municipio con un’apposita gara e una spesa di poco superiore ai 22 mila euro. Ai vigilantes privati, all’opera per vegliare su persone e cose fino al 24 del mese, si aggiungeranno i tutori delle varie forze dell’ordine, del Corpo di Polizia Municipale di Montevarchi – Terranuova, delle associazioni di Protezione Civile e i volontari delle Misericordie di vallata incaricati di gestire il servizio di pronto intervento sanitario tra i banchi. Saranno circa 700 le imprese presenti, tra cui ben 260 ambulanti in rappresentanza dei vari settori merceologici.