Sociale: dalla Regione 30 mila euro per investimenti nel settore a Montevarchi e Bucine

220

Trentamila euro da investire nel settore sociale del Valdarno. Lo stanziamento regionale rientra nel pacchetto di finanziamenti stanziati dall’ente toscano sulla base di progetti sperimentali e innovativi in materia di percorsi assistenziali, di accoglienza e per l’inclusione sociale di nuclei familiari, anziani, disabili e minori proposti da Comuni, aziende sanitarie e società della salute. A darne notizia è la vicepresidente del Consiglio regionale Lucia De Robertis.
“In provincia di Arezzo – spiega – sono nove gli interventi che la Regione ha deciso di sostenere: sei localizzati nel territorio della zona Aretina-Casentino-Valtiberina, due nel Valdarno e uno nella Zona Valdichiana Aretina per un totale di 170 mila euro”.
Per quanto riguarda il comprensorio valdarnese saranno due i progetti sostenuti: ‘Socializzando’ del Comune di Montevarchi, per 15.000 euro, e ‘Con-cura come a casa’ del Comune di Bucine, sempre per un importo di 15.000 euro”.
Il contributo regionale prevede la compartecipazione obbligatoria, da parte dei richiedenti, per almeno il 50% del costo complessivo di ogni progetto. Entro il 31 gennaio 2020 i beneficiari dovranno trasmettere la rendicontazione finale delle opere o degli interventi, che dovranno essere realizzati e conclusi entro il 31 dicembre 2019.