lunedì, Novembre 28, 2022

Bekaert in Regione. Mozione Pd per sollecitare il Governo a prorogare la cassa integrazione

Una mozione per sollecitare la Regione ad attivarsi nei confronti del Governo affinché venga concessa la proroga della cassa integrazione ai dipendenti dello stabilimento Bekaert di Figline, sostenendo la loro continuità reddituale.
E’ stata presentata oggi dai consiglieri del Partito Democratico Simone Tartaro e Fiammetta Capirossi. L’obiettivo è anche di attuare, in accordo con sindacati, istituzioni e Ministero dello Sviluppo Economico, ogni iniziativa utile per favorire la reindustrializzazione e il recupero occupazionale dell’azienda, accertando l’effettiva disponibilità degli investitori che nei mesi scorsi si erano detti interessati al sito produttivo.
“Quello della Bekaert è uno stallo che non ci possiamo permettere – spiegano Capirossi e Tartaro – e non se lo possono permettere gli oltre 200 lavoratori, né il territorio valdarnese, già gravemente colpito dalla crisi. Non è accettabile che una realtà così determinante sia tenuta in questo limbo. Nicchiare non serve a nulla se non ad alimentare le preoccupazioni. La consapevolezza è una, non possiamo mettere a rischio il destino dei lavoratori e delle loro famiglie. Per questo siamo sempre stati vicini ai dipendenti e dal primo istante abbiamo seguito la vicenda insieme alla Regione. Da parte nostra l’impegno non è mai mancato e mai mancherà e presentiamo questa mozione perché da qui arrivi un forte sollecito al Ministero che ci auguriamo possa concedere la proroga della cassa integrazione e tornare con convinzione a ricercare le condizioni per un possibile processo di reindustrializzazione e recupero occupazionale dell’area produttiva Bekaert”.