giovedì, Dicembre 1, 2022

Costantino Ciari eletto presidente della Federazione Sindacale dei Medici Uniti della Toscana

Sabato scorso a Firenze, all’Oratorio San Michele alla Pace si è svolto il Congresso regionale della Federazione Sindacale Italiana dei Medici Uniti della Toscana, nel corso del quale sono stati rinnovati i vertici regionali. Il valdarnese Costantino Ciari è stato eletto presidente. Segretaria regionale Francesca Muti, vice presidente Antonio Di Carlo, vice segretario area convenzionata Piero Tozzi, vice segretario Dirigenza Giancarlo De Luca, Tesoriere Piero Tozzi.
Erano presenti il segretario Nazionale Francesco Esposito e il segretario organizzativo e tesoriere nazionale Vincenzo Morante. Importante la partecipazione. Nel corso dell’assemblea sono stati affrontati i temi cari a F.I.S.M.U. Il contratto unico dei medici, il precariato cronico di giovani medici e l’accesso alla formazione, il problema dei cosiddetti “camici grigi”, il rinnovo del contratto e la necessità di una revisione del Servizio Sanitario Nazionale a 40anni dalla sua istituzione.
I temi dei giovani medici, della precarietà, dell’accesso e della formazione sono stati rimarcati da tutti gli intervenuti compresi i Presidenti ordinistici, ma soprattutto sviluppati da Mirella Triozzi, che ha fatto una relazione sulla attuale carenza di medici, dovuta, a suo dire, a errori di programmazione e ad una formazione che non assicura il proseguo di una carriera professionale e anzi, abbandona i neo laureati ad una precarietà a vita.
E’ stata poi rimarcata la necessità di rifondare il sindacalismo medico all’insegna dell’unità, ma anche dell’autonomia politica dai partiti. Occorre infatti rivalutare il ruolo imprescindibile del medico nei processi decisionali sempre più burocratizzati . Così come è necessario fare chiarezza nel ruolo delle varie figure professionali che intervengono nella salvaguardia della salute dei cittadini.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile